Credit Agricole, nel 1° trimestre bene il business in Italia

(Teleborsa) – Il Gruppo francese Credit Agricole, attivo sia in Francia che in Italia, chiude il 1° trimestre dell’anno con un utile netto di 1,4 miliardi di euro, in aumento del 6,1% rispetto all’anno precedente.

Credit Agricole S.A. invece ha chiuso il periodo con un utile di 763 milioni, in calo dell’11% rispetto al 2018, a causa di poste straordinarie, mentre l’utile underlying si attesta a 796 milioni (+1%).

Molto bene Credit Agricole Italia, che ha realizzato una crescita dell’utile superiore all’11% a 222 milioni di euro, mentre il risultato del solo Gruppo Bancario Credit Agricole evidenzia una crescita dell’utile del 2% a 61 milioni.

Nel Belpaese, il Gruppo opera oltre che nel settore bancario, anche nel Corporate e Investment Banking (Cacib), nel Credito al Consumo (Agos, Fca Bank), nel Leasing e Factoring (Credit Agricole Leasing e Credit Agricole Eurofactor), nell’Asset Management e Asset Services (Amundi, Caceis), nelle Assicurazioni (Credit Agricole Vita, Credit Agricole Assicurazioni, Credit Agricole Creditor Insurance) e ndel Wealth Management (CA Indosuez WM, Banca Leonardo e CA Indosuez Fiduciaria).

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Credit Agricole, nel 1° trimestre bene il business in Italia