Credemholding, assemblea approva bilancio e dividendo di 2 euro

(Teleborsa) – L’assemblea degli azionisti di Credemholding (società che controlla il 78,59% del capitale di Credito Emiliano) ha approvato il bilancio dell’esercizio 2020, chiuso con un utile consolidato di 158,6 milioni di euro, e ha deliberato la distribuzione di un dividendo di 2 euro per azione.

I soci hanno determinato in otto il numero dei componenti del consiglio di amministrazione e, per gli esercizi 2021, 2022 e 2023, ha confermato il consigliere in scadenza di mandato Ignazio Maramotti e ha nominato nuovo amministratore Barbara Ferrari. I consiglieri Giorgio Ferrari, presidente del CdA, e Mariaelena Fontanesi, anch’essi in scadenza di mandato, lasciano invece l’organo amministrativo.

Il CdA ha quindi nominato Lucio Igino Zanon di Valgiurata presidente ed Enrico Corradi vice presidente e ha anche confermato Ignazio Maramotti nella carica di vice presidente. Il board è quindi composto da: Lucio Igino Zanon di Valgiurata, Enrico Corradi, Ignazio Maramotti, Claudia Alfieri, Barbara Ferrari, Fabrizio Corradi, Benedetto Renda e Paolo Tadolini.

“Sono onorato di essere stato chiamato a ricoprire un incarico così importante che intendo svolgere nel segno della continuità per proseguire nella costante e sana creazione di valore per gli azionisti e per la collettività – ha commentato Lucio Igino Zanon di Valgiurata – A tal proposito, voglio esprimere un ringraziamento particolare, anche da parte di tutto il consiglio di amministrazione, a Giorgio Ferrari che nel corso della sua presidenza ha svolto una funzione davvero preziosa mostrando sempre grande lungimiranza, capacità di ascolto e saggezza nelle decisioni”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Credemholding, assemblea approva bilancio e dividendo di 2 euro