Credem, ok dell’Assemblea a bilancio e dividendo

(Teleborsa) – L’Assemblea degli Azionisti di Credem ha approvato il bilancio 2018 e la distribuzione di un dividendo di 0,20 euro per azione, stabile rispetto al precedente esercizio. La cedola, con data di stacco 20 maggio 2019, sarà messa in pagamento a partire dal 22 maggio 2019 (record date 21 maggio 2019). Il monte dividendi complessivo ammonta a 66,3 milioni di euro che portano ad oltre 280 milioni di euro i dividendi distribuiti negli ultimi cinque anni.

A fine 2018 l’utile netto consolidato del Gruppo si è attestato a 186,7 milioni di euro (+0,1% a/a), il risultato più alto degli ultimi 10 anni che, non considerando la contribuzione ai fondi di risoluzione e di tutela dei depositi, sarebbe pari a circa 205 milioni di euro.

Il Gruppo ha continuato a sostenere l’economia del Paese, con i prestiti in crescita del 3,1% a/a (rispetto al sistema che segna +1,6% nello stesso periodo) raggiungendo 25,5 miliardi di euro. Il progresso è avvenuto mantenendo la qualità dell’attivo ai vertici del mercato, con il rapporto tra crediti problematici lordi ed impieghi (NPL Ratio) al 4,4% rispetto al 9,4% della media delle banche significative italiane, ed adottando livelli di copertura tra i più elevati del sistema (livello di copertura comprensivo dello shortfall al 64,8% sui crediti problematici e al 82,6% sulle sofferenze).

La raccolta diretta da clientela è in progresso del 5,5% a/a e si attesta a 23,9 miliardi di euro, mentre continua a rafforzarsi la componente assicurativa del Gruppo con la raccolta assicurativa in crescita dell’1,1% a/a a 6,9 miliardi di euro, pur a fronte di mercati finanziari negativi: a fine 2018, le compagnie assicurative del Gruppo (Credemvita e Credemassicurazioni) contribuivano alla redditività complessiva per circa il 20% dell’Utile Netto (rispetto al 17,3% del 2017).

Confermata inoltre la solidità patrimoniale, già ai vertici del sistema bancario: il CET1 Ratio si è attestato a 12,7% con oltre 500 bps di margine rispetto al livello minimo assegnato da BCE per il 2018 (SREP) pari a 7,375%, il più basso tra le banche italiane vigilate da BCE.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Credem, ok dell’Assemblea a bilancio e dividendo