Crac banche, l’Italia trova l’accordo con l’UE per i rimborsi ai risparmiatori

(Teleborsa) – Trovata la quadra ai rimborsi dei risparmiatori truffati dalle 4 banche (Banca Etruria, Cariferrara, Carichieti e Banca Marche), poi risanate con il decreto salva-banche che ha portato alla creazione di una newco ed alla dismissione degli asset tossici. 

L’UE ha raggiunto un accordo con l’Italia sulla questione dei rimborsi a favore dei detentori di bond che hanno subito delle perdite dalla condotta scorretta delle banche. Ad annunciarlo è stata la commissaria alla concorrenza Margarethe Vestager, che si è occupata della questione.

Sul tema sono state portate avanti lunghe trattative con Bruxelles, per evitare eventuali addebiti dell’UE sul tema della tutela del risparmio. 

La Vestager è intervenuta anche sulla questione del Fondo Atlante, per la prima volta dall’annuncio della sua istituzione, affermando: “Non penso che con l’operazione Atlante il governo italiano intenda aggirare, evitare le regole europee per gli aiuti di Stato o il controllo sugli aiuti di Stato, ma cerca di trovare la strada migliore per far funzionare il sistema bancario”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Crac banche, l’Italia trova l’accordo con l’UE per i...