Covivio, conferma target utili 2020 dopo conti semestre

(Teleborsa) – Covivio chiude il primo semestre con un profitto in calo a 192 milioni di euro (EPRA Earnings) pari a 2,17 euro per azione. L’utile netto ammonta a 194,2 milioni di euro.

I ricavi da locazioni sono scesi a 302 milioni di euro (-7,5%), dopo aver registrato un +1,9% a perimetro costante nei segmenti degli immobili ad uso ufficio e residenziali e -51% nell’attività alberghiera.

Il patrimonio registra un aumento di 1,2 miliardi di euro (+8%) nel semestre e si porta a 25 miliardi di euro (+1% a perimetro costante), nonostante il calo del 3,1% del segmento alberghiero.

Il patrimonio di pertinenza del Gruppo è pari a 17 miliardi di euro, suddivisi tra immobili ad uso ufficio (60%), immobili residenziali (24%) e attività alberghiera (15%).

“Oggi più che mai, la nostra capacità di adattamento e la nostra diversificazione saranno risorse per affrontare e preparare la crescita di domani”, sottolinea Christophe Kullmann, Amministratore Delegato di Covivio.

Covivio conferma un obiettivo di utile 2020 (EPRA Earnings) di circa 380 milioni di euro (4,15 euro per azione). A medio termine, i fondamentali di Covivio e i suoi tre pilastri strategici (metropoli europee, sviluppo immobiliare e approccio client centric) appositamente adattati all’accelerazione dei cambiamenti in corso dovrebbero consentire di superare la crisi e registrare un progressivo aumento degli utili.

Le azioni Covivio alla Borsa di milano registrano oggi un decremento dell’1,2%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Covivio, conferma target utili 2020 dopo conti semestre