Covid, Salute-Mims: nelle grandi stazioni preferibile controllo Green Pass prima di salire sul treno

(Teleborsa) – Nelle grandi stazioni con gate di accesso ai binari (Milano Centrale, Firenze S.M.N., Roma Termini) “è preferibile che il controllo della certificazione verde sia svolto a terra, prima della salita sul mezzo. Qualora questo non fosse possibile, il controllo può essere effettuato dal personale insieme al controllo del biglietto di viaggio”. È quanto si legge nell’ordinanza emanata da Ministero della Salute e Mims che prevede anche che in caso di passeggeri che sui treni presentino sintomi riconducibili al Covid, la Polizia Ferroviaria e le Autorità sanitarie possono decidere di fermare il treno per procedere ad un intervento. Sui taxi e sui mezzi di trasporto non di linea, inoltre, è “opportuno evitare che il passeggero occupi il posto disponibile vicino al conducente”.

Sono 5.144 i casi Covid-19 accertati nelle ultime 24 ore in Italia con 248.825 i tamponi molecolari e antigenici (ieri ne erano stati effettuati 445.593). Sale il rapporto positivi/tamponi a 2,1% (ieri 1,7%). Sono 44 i decessi registrati oggi, che porta il conteggio totale a 132.819 morti da inizio pandemia. In aumento sia il numero di pazienti ricoverati in terapia intensiva (oggi sono 17 in più, 475 totali), sia quello degli ospedalizzati con sintomi, 161 in più rispetto a ieri (sono 3.808 in totale).

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Covid, Salute-Mims: nelle grandi stazioni preferibile controllo Green ...