Covid, record di casi Spagna. In Gran Bretagna oltre 1500 morti

(Teleborsa) – Peggiora la situazione in Spagna dove, nelle ultime 24 ore, sono stati registrati 38.869 i casi di Covid-19. Un numero che, per il Paese, rappresenta il più alto picco giornaliero di infezioni dall’inizio della pandemia superando i 25.595 positivi registrati il 30 ottobre mentre arrivano a 195 i morti. Questi i dati diffusi dal ministro della Salute Salvador Illa che ha definito l’aumento “molto preoccupante”.

Dal ministro della Salute spagnolo arriva anche un’avvertimento riguardo all’aumento della pressione sugli ospedali e sulle unità di terapia intensiva. “Chiedo alle persone di rispettare scrupolosamente le misure adottate da ogni regione autonoma – ha detto Illa –. È l’unico modo che abbiamo per controllare il virus”. La Spagna ha iniziato la campagna di vaccinazione sulla sua popolazione di quasi 47 milioni di persone alla fine di dicembre. Il governo centrale ha finora distribuito 1.103.700 dosi del vaccino alle 17 regioni autonome del Paese, delle quali ne sono state somministrate 581.638.

Intanto mentre sul fronte dei contagi la situazione in Gran Bretagna, alle prese con la cosiddetta variante inglese dell’infezione, risulta stabile, il Paese registra un nuovo record giornaliero assoluto di morti da Covid nelle ultime 24 ore. Secondo i dati diffusi oggi, i nuovi decessi censiti sono stati 1.564, contro i 1.243 di ieri, mentre i casi sono sono stati 47.525.

Affermando che “il lockdown inizia a mostrare qualche impatto positivo”, Boris Johnson ha, tuttavia, evocato “rischi sostanziali” di sovraffollamento degli ospedali, con un “70% di ricoveri più d’aprile” e non ha escluso ulteriori strette se necessarie.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Covid, record di casi Spagna. In Gran Bretagna oltre 1500 morti