Covid, Pfizer-BioNTech: vaccino efficace al 100% sui ragazzi tra i 12 e i 15 anni

(Teleborsa) – Il vaccino PfizerBioNTech è efficace al 100% nella fascia di età compresa tra i 12 e i 15 anni. Lo hanno annunciato le due società presentando i risultati di uno studio di Fase 3 condotto negli Stati Uniti su 2.260 ragazzi. Nella nota si sottolinea che la dose è stata ben tollerata e le risposte immunitarie sono state robuste, “superiori a quella registrate in precedenza nei partecipanti vaccinati di età compresa tra 16 e 25 anni”.

In particolare, nel corso dello studio sono stati osservati 18 casi di COVID-19 nel gruppo placebo (composto da 1.129 ragazzi) mentre nessuno nel gruppo di 1.131 ragazzi a cui è stato somministrato il vaccino. “Tutti i partecipanti allo studio continueranno a essere monitorati per la protezione e la sicurezza a lungo termine per altri due anni dopo la loro seconda dose”, è stato assicurato. Le aziende hanno dichiarato che prevedono di presentare questi dati sia alla FDA negli Usa che all’EMA in Europa per richiedere di estendere l’uso del vaccino negli adolescenti di età compresa tra 12 e 15 anni “il più rapidamente possibile”.

“Condividiamo l’urgenza di espandere l’autorizzazione del nostro vaccino all’uso nelle popolazioni più giovani e siamo incoraggiati dai dati degli studi clinici su adolescenti di età compresa tra i 12 e i 15 anni – ha affermato Albert Bourla, presidente e amministratore delegato di Pfizer – Abbiamo in programma di presentare questi dati alla FDA come emendamento proposto alla nostra Autorizzazione per l’uso di emergenza nelle prossime settimane e ad altri regolatori in tutto il mondo, con la speranza di iniziare a vaccinare questa fascia di età prima dell’inizio del prossimo anno scolastico”.

“In tutto il mondo, desideriamo ardentemente una vita normale. Questo è particolarmente vero per i nostri figli. I primi risultati che abbiamo visto negli studi sugli adolescenti suggeriscono che i bambini sono particolarmente ben protetti dalla vaccinazione, il che è molto incoraggiante date le tendenze che abbiamo visto nelle ultime settimane riguardo alla diffusione della variante B.1.1.7 UK. È molto importante consentire loro di tornare alla vita scolastica di tutti i giorni e di incontrare amici e familiari proteggendo allo stesso tempo loro e i loro cari “, ha aggiunto Ugur Sahin, Ceo e co-fondatore di BioNTech.

Pfizer e BioNTech hanno aggiunto che la scorsa settimana sono iniziati i primi test anche per valutare ulteriormente la sicurezza, la tollerabilità e l’immunogenicità del vaccino anche nei bambini di età compresa tra i 6 mesi e gli 11 anni, i cui studi saranno divisi in tre fasce: da 5 e 11 anni, da 2 a 5 anni e da 6 mesi a 2 anni.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Covid, Pfizer-BioNTech: vaccino efficace al 100% sui ragazzi tra i 12 ...