Covid, Fauci: gli Stati Uniti potrebbero fare a meno del vaccino AstraZeneca

(Teleborsa) – Il direttore dell’Istituto nazionale di allergie e malattie infettive e consigliere medico capo della Casa Bianca Anthony Fauci ha dichiarato che gli Stati Uniti potrebbero fare a meno del vaccino di AstraZeneca. A Reuters Fauci ha infatti detto che il Paese ha già contratti sufficienti con gli altri produttori di vaccini in grado di soddisfare le necessità interne fino alla dose di richiamo di autunno.

“Se guardi al numero (di dosi) che riceveremo, l’importo che potremmo ottenere da J&J, da Novavax da Moderna se contrattiamo per più vaccini, è probabile che possiamo gestire qualsiasi spinta di cui abbiamo bisogno, ma non posso dirlo con certezza”, ha precisato.


Intanto il Washington Post ha riportato che lo stabilimento Emergent che è stato costretto a gettare via qualcosa come 15 milioni di dosi di vaccino Johnson & Johnson a causa della contaminazione di un lotto con ingredienti di AstraZeneca, era già finito sotto la lente di ingrandimento della FDA americana l’aprile dello scorso anno. Scarsa preparazione di alcuni dipendenti, registri non protetti, test non eseguiti secondo protocollo e proprio un carente sistema di prevenzione dalle contaminazioni erano state segnalate dalle autorità statunitensi dopo un’ispezione nell’impianto di Baltimora.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Covid, Fauci: gli Stati Uniti potrebbero fare a meno del vaccino Astra...