Covid, AstraZeneca testerà il suo vaccino in combinazione con il russo Sputnik V

(Teleborsa) – L’azienda farmaceutica britannica AstraZeneca ha detto che proverà il suo vaccino anti-Covid in combinazione con il candidato russo, lo Sputnik V, dopo che il mese scorso gli scienziati russi avevano suggerito che l’unione dei due preparati potrebbe aumentare l’efficacia.

“Essere in grado di combinare diversi vaccini Covid -19 può essere utile per migliorare la protezione e/o l’accessibilità ai vaccini. Questo è il motivo per cui è importante esplorare diverse combinazioni di vaccini per contribuire a rendere i programmi di immunizzazione più flessibili, consentendo ai medici una maggiore scelta al momento della somministrazione dei vaccini”, ha scritto AstraZeneca in una nota.

Kirill Dmitriev, capo del fondo sovrano russo RDIF, che ha finanziato lo Sputnik V, ha dichiarato: “Questo mostra la forza della tecnologia Sputnik V e la nostra volontà e desiderio di collaborare con altri vaccini per combattere insieme Covid”.

I dati del vaccino di AstraZeneca, sviluppato insieme all’Università di Oxford, hanno mostrato un’efficacia media del 70,4%, anche se la stessa casa farmaceutica aveva annunciato la necessità di maggiori test dopo alcuni errori nei dosaggi durante la sperimentazione. La Russia aveva affermato che lo Sputnik V è efficace al 92%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Covid, AstraZeneca testerà il suo vaccino in combinazione con il russ...