Covid, al via nel Lazio vaccinazioni over 80

(Teleborsa) – Parte la vaccinazione degli over 80 nel Lazio in 50 punti di somministrazione. La campagna è partita dalla Capitale, all’Istituto Spallanzani, dove questa mattina sono arrivati i primi anziani. Nella Regione, durante la giornata di oggi, saranno vaccinate complessivamente 3.601 persone.

“Oggi è la dimostrazione che la macchina sanitaria di battaglia contro il Covid va avanti. L’Italia ha bisogno di rimettersi in piedi per ricostruire la sua economia, rilanciare le imprese, difendere il lavoro. Questi sono gli obiettivi strategici che passano tutti attraverso la sconfitta del virus – ha commentato il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, allo Spallanzani per l’avvio della vaccinazione –. C’è un grande clima di speranza e questa è la cosa più bella. In questo piazzale alcuni mesi fa abbiamo raccontato le dimensioni della tragedia del Covid. Oggi è giusto tornare qui per l’inizio delle vaccinazioni over 80. Non è finita abbiamo davanti tanti mesi ma guardare negli occhi questi anziani, che più di tutti hanno rischiato, è stato un bellissimo segnale di speranza. Mi auguro che questa giornata aiuti tutti ad avere fiducia. È di fondamentale importanza che vada avanti il contenimento della pandemia e con grande forza la campagna vaccinale. Questo è anche quello che sta avvenendo sul terreno della politica, ma la vita è quaIl Covid ha colpito l’Italia, il mondo e sembrava non esserci via di uscita, ma oggi abbiamo il vaccino e si può uscire. Ne usciremo”.

Parlando dei numeri di questa “macchina complessa che si è messa in moto” il governatore l’assessore regionale alla sanità Alessio D’Amato ha spiegato che sono stati predisposti 22 centri di vaccinazione nella città di Roma, 13 nella provincia di Roma, 5 a Latina, 4 a Viterbo e 3 a Frosinone e Rieti. Questi punti sono attrezzati nella gestione in sicurezza delle somministrazioni e nella garanzia della catena del freddo. Nel dettaglio, nella prima giornata sono prenotati 3.601 over 80, di cui 2.083 a Roma, 708 nella provincia di Roma, 270 a Latina, 252 a Frosinone 192 a Viterbo e 96 a Rieti, in rapporto alla percentuale di popolazione. Ogni anziano ha ricevuto un sms con il memo della prenotazione e ha già la data dell’appuntamento per la seconda dose che avverrà dopo 21 giorni per il vaccino Pfizer e dopo 28 giorni per il vaccino Moderna.

“Noi sconfiggeremo il virus il vaccino e i monoclonali sono due armi strategiche che ce lo faranno sconfiggere” ha assicurato il direttore Sanitario dello Spallanzani Francesco Vaia.

Ci vorranno 60 giorni per completare le vaccinazioni per gli over 80 e inizieranno, nel frattempo, anche le prenotazioni degli over 75. Parallelamente si procederà alla vaccinazione della fascia d’età tra 18 e i 55 anni con il vaccino Astrazeneca.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Covid, al via nel Lazio vaccinazioni over 80