Covid, Aifa: via libera alla terza dose, priorità a immunodepressi e trapiantati

(Teleborsa) – Via libera alla terza dose per la vaccinazione anti-Covid dall’Agenzia italiana del farmaco (Aifa). Secondo quanto ha riportato ANSA, infatti, sarebbe pronto il parere dell’Aifa. Priorità sarà data, in una prima fase, ai soggetti immunodepressi, trapiantati, grandi anziani, ospiti delle Rsa e sanitari a maggiore rischio (ad esempio se in attività nei reparti Covid). Per i richiami la scelta ricadrebbe sui vaccini a mRna, ovvero i vaccini Pfizer e Moderna. La terza dose di richiamo del vaccino anti-Covid dovrebbe essere somministrata, secondo quanto si apprende, “almeno dopo 28 giorni” dalla seconda dose per quanto riguarda i soggetti immunodepressi e trapiantati, “almeno dopo sei mesi” per le altre categorie indicate.

Sono 5.522 i casi Covid-19 accertati nelle ultime 24 ore in Italia con 291.468 tamponi molecolari e antigenici effettuati (ieri ne erano stati effettuati 301.980). Stabile il rapporto positivi/tamponi a 1,9% (ieri 2%). Sono 59 i decessi registrati oggi, che porta il conteggio totale a 129.766 morti da inizio pandemia. Stabile anche il numero di pazienti ricoverati in terapia intensiva (oggi sono 6 in meno, 558 totali), sia quello degli ospedalizzati con sintomi, 5 in meno rispetto a ieri (sono 4.230 in totale).

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Covid, Aifa: via libera alla terza dose, priorità a immunodepressi e ...