Covid, Agenas: forte riduzione dei ricoveri programmati durante la pandemia

(Teleborsa) – La pandemia ha ridotto fortemente il numero di visite specialistiche e ricoveri programmati da parte delle strutture ospedaliere su tutto il territorio nazionale. È quanto è emerso dall’analisi realizzata dall’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas) insieme al Laboratorio Management e Sanità (MeS) della Scuola Superiore Sant’Anna.

Tra marzo e giugno 2020 in Italia c’è stata una riduzione del -49,9% di ricoveri programmati rispetto agli stessi mesi del 2019. In testa il Molise che ne ha visto un taglio -73%, mentre dal lato opposto c’è la Provincia Autonoma di Bolzano con il -35,5%. Per quanto riguarda invece i ricoveri urgenti, la diminuzione è stata del -24% a livello nazionale, con il dato peggiore registrato sempre in Molise (-55%) e quello migliore in Lombardia (-12%). In calo anche le mammografie (-30%), con punte del 40% in Sardegna e Calabria e del 37% nella Provincia Autonoma di Trento, e un calo del 22% dei ricoveri per ictus ischemico con punte del 54% in Valle d’Aosta e di quasi il 50% in Molise.

“L’indagine presentata oggi – ha dichiarato il Direttore Generale di AGENAS Dottor Domenico Mantoan – è un importante lavoro di ricerca e di supporto nei confronti del Ministro della Salute, delle Regioni e delle Province Autonome di Trento e Bolzano, che permette di comprendere il livello di capacità di resilienza dei vari sistemi sanitari. Siamo ancora in una fase di piena emergenza epidemiologica, ma occorre strutturarsi per programmare e organizzare il sistema verso la completa ripartenza di tutti i servizi per soddisfare i bisogni di salute dei cittadini. AGENAS è a disposizione delle Regioni e delle P.A. per approfondire i dati presentati oggi al fine di una migliore programmazione dell’offerta.”

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Covid, Agenas: forte riduzione dei ricoveri programmati durante la pan...