Covid, accordo Mef-Svizzera su doppia fiscalità frontalieri

(Teleborsa) – È stato risolto il problema legato alla doppia imposizione fiscale cui rischiavano di essere sottoposti i cittadini che hanno lo status di frontalieri e rischiavano di perderlo a seguito dell’emergenza da Covid-19.

Lo ha reso noto la vice ministra dell’Economia, Laura Castelli, sottolineando che il protocollo d’intesa, siglato dal Mef e dalla competente autorità svizzera, “risolve questa ed altre problematiche insorte a causa delle straordinarie misure adottate per il contenimento della pandemia, compreso il ricorso allo smart working”.

L’accordo varrà fino all’ultimo giorno del mese in cui l’ultimo dei due Stati ridurrà le misure sanitarie che limitano o sconsigliano la normale circolazione delle persone fisiche.

“È un ottimo risultato, frutto dell’impegno dei Parlamentari del territorio, e delle consolidate relazioni bilaterali che esistono tra Italia e Svizzera”, ha commentato Castelli.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Covid, accordo Mef-Svizzera su doppia fiscalità frontalieri