Covid-19, Fincantieri e Gucci: ripresa a “macchia di leopardo”

(Teleborsa) – Nelle grandi aziende firmati i primi accordi con i sindacati per la ripartenza, ma sono a macchia di leopardo e non mancano casi che vedono il no dei rappresentanti dei lavoratori. Fincantieri lunedì riapre, ma dall’impianto marchigiano di Ancona e da quello ligure di Riva Trigoso arriva la decisa oopposizione.

In Toscana, Gucci riaprirà, sempre dopodomani lunedì, il suo laboratorio di prototipi per pelletteria e calzature di Scandicci, alle porte di Firenze. Si riparte dopo un accordo con i dipendenti per rafforzare la sicurezza, grazie anche alla consulenza del virologo Roberto Burioni.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Covid-19, Fincantieri e Gucci: ripresa a “macchia di leopardo&#8...