Covid-19, Fase2: verso riaperture a “più velocità”. Su data Governo prudente

(Teleborsa) – Fase2 ormai prossima, con la Task force dei tecnici orientata a riaperture differenziate per macroaree a seconda della diffusione del contagio, con un monitoraggio dopo 15 giorni per verificare la tenuta del contenimento. Il 4 maggio potrebbero riaprire, seppur con limitazioni e divieti, anche bar, ristoranti e parchi. Ma Palazzo Chigi, con prudenza, parla solo di “ipotesi”, certo ancora non definitive.

Walter Ricciardi, Professore ordinario di Igiene e medicina preventiva, rappresentante italiano nell’executive board dell’Organizzazione mondiale della sanità e consulente del governo per il Covid-19, invita tutti alla prudenza, dando per certa l’arrivo di una seconda ondata epidemica per l’autunno. Ma con “riaperture accelerate”, avverte il Professore, potrebbe arrivare prima.

“Fino a quando non registreremo una immunità di gregge provocata favorevolmente dal vaccino – non si stanca di ripetere Ricciardi -avremo una lunga fase di convivenza col virus. Speriamo che sia una convivenza di mesi e non di anni, ma ci troveremo di fronte a una nuova normalità: la misura più importante resterà il distanziamento fisico, la distanza tra le persone che non sono certe del loro stato immunologico”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Covid-19, Fase2: verso riaperture a “più velocità”. Su d...