Countrywide crolla a Londra dopo warning

(Teleborsa) – Giornata drammatica per la Countrywide, società quotata alla Borsa di Londra ed attiva nel settore del retal estate. Il titolo ha infatti perso circa un quarto del suo valore segnando un -24%.

La compagnia britannica ha accusato pesantemente il contraccolpo di un profit warning, il quarto negli ultimi otto mesi a testimoniare una grave crisi del gruppo. Dopo aver preannunciato per il 1° semestre utili per 20 milioni di sterline, in calo rispetto al 2017, la società ha ammesso che la seconda metà di quest’anno non sarà migliore e che l’EBITDA a fine anno sarà di 44,7 milioni, inferiore alle stime di mercato. 

Countrywide ha anche annunciato la necessità di reperire capitali freschi per abbattere di almeno il 50% il debito di 192 milioni di sterline. Un piano appoggiato dalla società di proivate equity Oaktree e dai creditori.

Tornando alla performance operativa in borsa, lo scenario di breve periodo di Countrywide evidenzia un declino dei corsi verso area 57,39 centesimi di sterlina (GBX) con prima area di resistenza vista a 62,09. Le attese sono per un ampliamento della fase negativa verso il supporto visto a 55,1.

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Countrywide crolla a Londra dopo warning