Coronavirus, venerdì arriva la risposta europea

(Teleborsa) – Dopo il Consiglio europeo d’emergenza che si è tenuto ieri, in conference Call, venerdì verrà presentata la risposta della Commissione europea all’emergenza Coronavirus annunciate da Ursula von der Leyen al termine dell’incontro.

Parola chiave: flessibilità. Sul piatto infatti c’è quella nel Patto di Stabilità, che permetterà agli Stati membri di aumentare il deficit pubblico senza il timore di incorrere in sanzioni da parte dell’Ue, e quella sulle norme Ue sugli aiuti di Stati, una deroga temporanea che consentirà ai singoli paesi di sostenere le imprese che le conseguenze economiche di questo periodo di crisi rischiano di mettere in ginocchio. Su questa seconda misura da Bruxelles puntualizzano che non dovrà consistere in un sostegno economico al funzionamento delle imprese.

Saranno “i due elementi fondamentali del sostegno economico della Commissione, che sarà calibrato in base ai bisogni degli Stati membri”, ha spiegato un portavoce dell’esecutivo europeo.

Oltre a questi due provvedimenti, per aiutare i paesi impegnati nell’emergenza Coronavirus, verrà presentata anche la “Corona response investment initiative”, “una misura complementare” da 25 miliardi di euro che verranno recuperati dalla riassegnazione dei fondi strutturali europei non spesi da parte degli Stati membri e il cui riorientamento dovrà essere fatto in base a un documento di programmazione che gli Stati membri interessati presenteranno.

(Foto: Lukasz Kobus – © Unione Europea)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Coronavirus, venerdì arriva la risposta europea