Coronavirus, UBS AM scommette su ruolo cruciale politiche fiscali

(Teleborsa) – L’efficacia della politica monetaria in questo momento è ridotta a causa dell’impatto del Coronavirus sulla crescita economica e quindi, per scongiurare la recessione, un ruolo fondamentale lo giocheranno le politiche di Bilancio. È l’avvertimento lanciato questa mattina dai gestori di UBS Asset Management in una nota di analisi.

Nonostante, infatti, ci si attenda un ulteriore taglio ai tassi di interesse e misure espansive da parte di alcune delle principali banche centrali del mondo, per far fronte alla diffusione dell’epidemia e ai rischi di contagio dovuti al calo del prezzo del petrolio, i gestori del fondo di investimento sottolineano che vi sarà un cambiamento radicale nella spesa fiscale delle principali economie la chiave per rafforzare le aspettative di crescita e migliorare la fiducia degli investitori.

Destano allarme le ultime notizie che arrivano sul fronte del mercato del petrolio. Se non è precluso un taglio alla produzione nei prossimi tre mesi in grado di sorprendere il mercato, fonte di preoccupazione resta la crescita della produzione saudita e la fine dell’alleanza Opec+. Da Ubs Asset Management, infine, avvertono: “questo è ciò che la Russia vuole: sfruttare l’attuale situazione globale e rimuovere definitivamente parte dell’offerta proveniente dagli Stati Uniti”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Coronavirus, UBS AM scommette su ruolo cruciale politiche fiscali