Coronavirus, stanziati primi 3 milioni di euro donati da Reale Group

(Teleborsa) – 30 letti in terapia intensiva, 10 monitor multi-parametrici e diverse apparecchiature mediche in Piemonte, 50 ventilatori polmonari per le strutture ospedaliere in Lombardia, macchinari in grado di velocizzare la diagnosi da Coronavirus COVID-19 dei pazienti in attesa al pronto soccorso – riducendo così drasticamente il rischio di contagio – nel Lazio. Sono i principali progetti in cui sono stati investiti nelle ultime ore i primi 3 milioni di euro (su un totale di 5) donati da Reale Group per far fronte all’emergenza Coronavirus in Italia.

A questi primi risultati si aggiungono anche i 250mila euro donati all’Ospedale Cotugno di Napoli, centro di eccellenza infettivologico del Sud Italia, al quale sono stati forniti strumenti per la gestione dell’emergenza, nonché materiali medici necessari in questo frangente. Nei prossimi giorni verrà definita, “in stretta collaborazione con le strutture competenti – si legge in una nota – la destinazione dell’importo rimanente per continuare a sostenere il personale medico oggi in prima linea”.

Reale Group ha inoltre lanciato l’iniziativa di crowdfunding “Donare oggi è il più Reale degli abbracci” per coinvolgere nella lotta al Coronavirus tutti i protagonisti del suo mondo: Delegati, Consiglieri, Dipendenti, Agenti, Collaboratori di Agenzia, Soci/Clienti, Fornitori, Partner, Tifosi e Amici tutti. L’obiettivo della raccolta sarà acquistare il maggior numero possibile di ulteriori letti per la terapia intensiva.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Coronavirus, stanziati primi 3 milioni di euro donati da Reale Group