Coronavirus, S&P rivede le stime e prevede netto crollo PIL Italia nel 2020

(Teleborsa) – Drastico peggioramento delle stime relative all’impatto del coronavirus sulla nostra economia. S&P Global rivede le previsioni e annuncia che il PIL del nostro Paese subirà un crollo del 9,9% nel 2020. Precedentemente l’agenzia di rating aveva ipotizzato un calo del PIL pari al 2,9%. Più consistente, viceversa, il rimbalzo atteso nel 2021, quando il nostro Paese crescerà del 6,4%.

Per quanto riguarda gli altri Paesi europei, nell’abbassare a -7,3% le stime sul PIL dell’intera Eurozona, S&P ha tagliato a -8,8% il PIL spagnolo, a -8% quello della Francia, a -6,5% quello della Gran Bretagna e a -6% quello Germania.

(Foto: © Pavel Ignatov / 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Coronavirus, S&P rivede le stime e prevede netto crollo PIL Italia...