Coronavirus, sale livello di allerta negli USA

(Teleborsa) – Sale il livello di allerta negli Stati Uniti dopo le ultime quattro vittime che hanno portato a 13 il bilancio dei morti per Coronavirus nel Paese. 13 i casi accertati a New York mentre California, Florida e stato di Washington hanno dichiarato lo stato di emergenza.

Nel frattempo, la Camera Usa ha approvato uno stanziamento di 8 miliardi di dollari per fronteggiare l’avanzata del virus, provvedimento che passerà la prossima settimana al vaglio del Senato. E il Presidente Donald Trump, che aveva chiesto un finanziamento di 2,5 miliardi, plaude su Twitter: “Questa è una grande notizia per la salute, l’economia e per la nostra nazione.

Trump: falsi i dati Oms sulla mortalità – Nel frattempo però si “lancia” in una considerazione a dir poco audace sostenendo che il tasso di mortalità del 3,4% di cui parla l’Organizzazione Mondiale della Sanità per il coronavirus è un “numero falso”. Lo ha affermato in un’intervista a Fox. “E’ una mia impressione basata sulle conversazioni che ho avuto con molta gente” spiega quindi Trump, osservando come molte delle persone che contrarranno il coronavirus “si riprenderanno rapidamente, senza neanche vedere il medico”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Coronavirus, sale livello di allerta negli USA