Coronavirus: Ryanair riduce voli fino all’80%

(Teleborsa) – Ryanair prevede di ridurre progressivamente l’impiego di aeromobili della sua flotta in Europa nei prossimi sette-dieci giorni e la propria capacità di posti fino all’80% per aprile e maggio, in conseguenza delle misure restrittive e dei divieti di volo adottati dai Paesi per fronteggiare l’emergenza sanitaria e arginare la diffusione di Covid-19. Ryanair non esclude la messa a terra completa della flotta. In un comunicato, Ryanair ha affermato che ha una forte liquidità, con liquidità e mezzi equivalenti di oltre 4 miliardi di euro alla data del 12 marzo.

L’amministratore delegato di Ryanair, Michael O’Leary, ha dichiarato che la compagnia aerea sta prendendo tutte le misure necessarie per ridurre le spese operative e migliorare i flussi di cassa in ciascuna delle sue compagnie aeree. Il CEO di Ryanair ha affermato che la compagnia aerea sta facendo tutto il possibile per affrontare la sfida posta dall’epidemia di Covid-19.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Coronavirus: Ryanair riduce voli fino all’80%