Coronavirus, rivolta nelle carceri: a Foggia si cercano 20 evasi

(Teleborsa) – È caos nelle carceri, 27 in totale, dove da questa mattina si stanno svolgendo proteste da parte dei detenuti in seguito alle misure restrittive imposte, in piena emergenza Coronavirus, per evitare il rischio contagio nelle carceri. Tra le richieste si moltiplicano gli appelli per ricevere “indulto” e “amnistia”.

Preoccupa la rivolta di San Vittore a Milano, con i detenuti saliti sul tetto, e di Rebibbia a Roma, che ha visto i reclusi bruciare diversi materassi e assaltare le infermerie.

Precipitata la situazione nel carcere di Foggia dove i disordini sono sfociati con l‘evasione di oltre cinquanta detenuti. La situazione ha richiesto l’intervento di agenti di polizia, carabinieri e militari dell’Esercito e, secondo foti investigative, una trentina di evasi sarebbe stata bloccata nelle immediate vicinanze del carcere. Al momento si cercherebbero, quindi, venti detenuti.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Coronavirus, rivolta nelle carceri: a Foggia si cercano 20 evasi