Coronavirus, Reale Group stanzia 5 milioni di euro di aiuti

(Teleborsa) – “Restiamo a casa ma continuando a a garantire il servizio e il supporto necessario anche in questo momento di eccezionale difficoltà per il Paese”. Questo il messaggio lanciato da Reale Group che, in una nota, annuncia di aver stanziato “5 milioni di euro per contribuire alle necessità delle strutture sanitarie italiane con diversi interventi mirati, in funzione delle necessità che stanno emergendo giorno per giorno”.

“Reale Group si complimenta con tutti coloro, istituzioni, aziende, persone fisiche, famose e non, che stanno facendo sistema contribuendo con gesti concreti ad alleviare le gravi difficoltà del momento – ha dichiarato Luca Filippone, direttore generale di Reale Mutua e capogruppo di Reale Group –. Anche noi, dipendenti, agenti, società tutte di Reale Group, facciamo la nostra parte e mettiamo a disposizione 5 milioni di euro per sostenere l’encomiabile lavoro di tutto il personale sanitario coinvolto. Siamo convinti che l’Italia, unendo le sue forze, vincerà questa battaglia grazie all’impegno collettivo, ciascuno secondo le proprie possibilità: la solidarietà, infatti, è la medicina vincente”.

Nel dettaglio, queste le iniziative di Reale Group per far fronte agli impatti dell’attuale stato di pandemia: fornitura di materiale sanitario alla Protezione Civile di Codogno e alla Protezione Civile di Torino tramite l’Associazione Banco Farmaceutico Torino Onlus; acquisto di macchinari per rafforzare la terapia intensiva dell’Ospedale San Raffaele di Milano; donazione, in collaborazione con Specchio dei Tempi Onlus, di dotazioni mediche all’Ospedale Amedeo di Savoia di Torino; finanziamento del progetto “KIT – Keep In Touch” del Policlinico Gemelli di Roma, che prevede una teleconsulenza specialistica e relazionale ai pazienti oncologici adulti e bambini che, al momento, non possono recarsi nelle strutture per il rischio di contagio; supporto, in collaborazione con Specchio dei Tempi Onlus, dell’iniziativa “Bambini Sicuri”, per attrezzare più di 140 scuole di Torino con materiali per l’igienizzazione di ambienti e alunni; sostegno del progetto di didattica a distanza #restoascuola per le scuole torinesi, messo a punto da Fondazione Giovanni Agnelli, che prevede una piattaforma online per avvicinare docenti e allievi e 100 pacchetti da 100 ore di ripetizioni.

A queste prime iniziative concrete messe in atto da Reale Group – spiega il Gruppo – “ne seguiranno altre nei prossimi giorni, per essere a fianco delle strutture che lavorano sull’emergenza e sulla ricerca scientifica legata al Coronavirus Covid-19”.

Per contribuire alla difesa della salute di tutti e consentire la normale continuità dell’attività aziendale, il Gruppo ha, inoltre, deciso di mettere il 95% dei suoi dipendenti in smart working. “Anche la Rete Agenziale sul territorio – si legge nella nota – è pienamente operativa, nel rispetto di tutte le norme di sicurezza a garanzia dei propri clienti, agenti e collaboratori”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Coronavirus, Reale Group stanzia 5 milioni di euro di aiuti