Coronavirus, possibile impatto sul Pil per oltre 5 miliardi

(Teleborsa) – La diffusione del Coronavirus in Italia potrebbe determinare complessivamente una perdita di PIL di oltre 5 miliardi, secondo le stime più recenti dell’Ufficio Studi di Confali, il coordinamento della filiera agroalimentare di Confcommercio-Imprese per l’Italia.

“Osserviamo con grande apprensione quanto sta accadendo in queste settimane nel Paese. Siamo preoccupati soprattutto per le eventuali conseguenze che questa emergenza potrebbe comportare per la nostra economia e restiamo a disposizione dei tavoli istituzionali per dare il nostro attivo apporto di informazioni sullo svolgimento delle attività”, ha detto Donatella Prampolini, coordinatrice nazionali di Confali.

“Come sta già avvenendo in molti casi – ha proseguito Prampolini – confidiamo che venga garantita la gestione del normale svolgimento delle attività di distribuzione dei prodotti agro-industriali evitando che provvedimenti di carattere regionale possano creare serie problematiche all’operatività delle aziende. Ci auguriamo che l’attività possa continuare senza limitazioni o danni alle imprese del dettaglio, dell’ingrosso, della produzione e dell’ambulantato che insieme sono fornitrici di servizi necessari per le comunità locali e le città di riferimento”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Coronavirus, possibile impatto sul Pil per oltre 5 miliardi