Coronavirus, Patuanelli: “Evitare guerra commerciale tra Stati Ue”

(Teleborsa) – “Ho fatto appello, a nome del Governo e dell’intero Paese, allo spirito di solidarietà europea. Dobbiamo essere uniti ora più che mai ed evitare che questa guerra sanitaria nei confronti del virus diventi una guerra commerciale ed economica tra Stati Membri“. Questo il commento del ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli al termine della riunione informale del Consiglio dell’Unione europea sulla Competitività alla quale ha partecipato in videoconferenza.

Nel corso della riunione, convocata per fare il punto sull’impatto economico dovuto alla epidemia di Covid-19 e sulle misure assunte dalla Ue e dagli Stati membri per attenuarla, “il Commissario al Mercato interno, Thierry Breton – ha fatto sapere Patuanelli – ha lodato l’azione promossa dall’Italia e mi ha dato l’opportunità di presentare il nostro modello di rafforzamento della produzione di dispositivi di protezione individuali (DPI)“. Nel dettaglio, per quanto riguarda le mascherine, – spiega il Ministro – “25 delle oltre 800 aziende contattate in pochi giorni dal Commissario straordinario, Domenico Arcuri, sono già in grado di operare la riconversione alla produzione di DPI”. L’aumento della produzione – ha aggiunto Patuanelli – “sarà possibile anche grazie “ai 50 milioni di finanziamento alle imprese e ai 400 milioni dei contratti di sviluppo previsti. L’attuale produzione italiana è di circa un milione di mascherine al mese, ma grazie alle nuove misure contenute nel decreto Cura Italia verranno raggiunti 75 milioni di unità nel giro di un mese, per poi crescere ancora”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Coronavirus, Patuanelli: “Evitare guerra commerciale tra Stati U...