Coronavirus: nel mondo più di 17 milioni di contagi, negli Stati Uniti e in Brasile un terzo dei decessi

(Teleborsa) – Superata quota 17 milioni di casi di Covid-19 nel mondo. Secondo il conteggio della Johns Hopkins University siamo infatti di fronte a 17.033.048 casi confermati di Coronavirus, con 667.084 vittime.

Negli Stati Uniti e in Brasile si registrano più di un terzo (36,1%) delle vittime del virus (rispettivamente i 150.713 e i 90.134). Nella giornata di ieri giornata record di decessi negli Usa che hanno raggiunto quota 1.461, una media di un morto al minuto. Si tratta del numero più alto di vittime dal 27 maggio, quando furono 1.484.

Picchi di infezioni si registrano in Arizona, California, Florida e Texas che risulta anche essere lo stato più colpito con 4.300 morti.

Il Paese sudamericano invece ha registrato 1.595 vittime nelle ultime 24 ore. Il ministero della Salute di Brasilia parla anche di 69.074 casi accertati in un giorno.

Prima uscita pubblica dopo la guarigione dal Covid-19 per Jair Bolsonaro. Il presidente del Brasile ha presenziato – indossando una mascherina – alla premiazione di alcune donne che lavorano nelle aree rurali dell’America Latina. Bolsonaro aveva annunciato il 7 luglio scorso di essere risultato positivo al coronavirus. Sabato il tampone ha dato esito negativo e il presidente è tornato operativo.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Coronavirus: nel mondo più di 17 milioni di contagi, negli Stati Unit...