Coronavirus nel mondo, Bali chiude a turisti fino a fine 2020

(Teleborsa) – Niente turisti fino a fine 2020 a Bali, in una delle destinazioni, da sempre, più ambite e sognate. L’apertura, prevista per settembre, è stata rimandata come hanno annunciato le Autorità.

Una decisione di certo non indolore sotto il punto di vista economico per un Paese che ha nel turismo la sua voce principale, ma necessaria per contenere la diffusione del virus.

Numeri alla mano, la situazione sull’isola meta di milioni di turisti ogni anno, è in peggioramento: più di 4.500 contagi e 52 decessi. L’Indonesia invece ha registrato un totale di 155mila casi e 6.800 morti.

Non si ferma la marcia del coronavirus in India che ha registrato oltre 60mila nuovi casi di coronavirus in 24 ore per il settimo giorno di fila, con i contagi che si spostano dalle megalopoli e si espandono nelle città più piccole. I dati diffusi dal Ministero centrale della Salute indiano parlano di 60.975 nuovi casi lunedì, portando il totale delle infezioni a oltre 3 milioni 170mila. 848 i decessi che portano il totale a 58.390.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Coronavirus nel mondo, Bali chiude a turisti fino a fine 2020