Coronavirus negli Usa, Trump pronto a sospendere immigrazione

(Teleborsa) – Continuano a crescere i numeri da coronavirus negli Stati Uniti dove nelle ultime 24 ore sono morte altre 1.433 persone, secondo gli ultimi dati della Johns Hopkins University. Da quando è esplosa l’epidemia sono più di 42 mila i decessi nel Paese e oltre 784 mila i contagi.

Intanto, Donald Trump ha annunciato su Twitter che firmerà un decreto per sospendere temporaneamente l’immigrazione negli Stati Uniti. La decisione, spiega il Presidente americano, è motivata “dall’attacco del nemico invisibile” del coronavirus. “Dobbiamo proteggere i posti di lavoro del nostro grande Paese”, ha aggiunto Trump che guarda già avanti e invoca la rinascita a stelle e strisce.

Spazio, dunque, all’elogio dei Governatori che stanno decidendo di riaprire i loro stati allentando o revocando del tutto le restrizioni anticoronavirus da parte del Presidente americano che, in scia alle prossime presidenziali, non manca l’occasione di difendere la sua strategia contro la pandemia: “Da mesi non lascio la Casa Bianca e ho salvato molte vite umane”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Coronavirus negli Usa, Trump pronto a sospendere immigrazione