Coronavirus, Mps: 5 miliardi per aiutare le imprese

(Teleborsa) – Un aiuto concreto per fronteggiare l’emergenza sanitaria Coronavirus nell’attuale fase di fermo operativo ma anche per agevolare la ripresa dell’attività guardando al futuro. È l’obiettivo di Banca Monte dei Paschi di Siena che mette a disposizione delle aziende italiane un plafond da 5 miliardi di euro, subito disponibili, attraverso un pacchetto di misure straordinarie.

Tre le diverse soluzioni: la sospensione delle rate o l’allungamento della durata dei finanziamenti fino ad un massimo di 12 e la proroga delle scadenze degli anticipi fino ad una durata massima di 12 mesi dall’accensione del credito; la possibilità di posticipare i pagamenti mantenendo inalterata la liquidità per far fronte ad altre impellenze alle aziende in bonis che operano con anticipi commerciali, di flussi, di import/export e che affrontano in questa fase una ridotta capacita’ di rimborso; un finanziamento a medio e lungo termine – denominato “Mps ripartiamo” – sia di natura chirografaria che ipotecaria, con erogazioni in tranches da effettuare nel corso del primo anno a seconda delle esigenze che le aziende evidenzieranno.

Per semplificare l’iter di richiesta e concessione è previsto – spiega in una nota l’istituto senese – il più amplio coinvolgimento delle Associazioni di Categoria mentre tutte le misure seguiranno un canale preferenziale per accorciare al minimo i tempi di risposta.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Coronavirus, Mps: 5 miliardi per aiutare le imprese