Coronavirus, morti nel mondo superano mezzo milione

(Teleborsa) – Oltre mezzo milione di morti e 10 milioni di contagiati da Covid-19 nel mondo. E’ l’esito dell’ultimo bilancio tracciato dalla John Hopkins University, secondo cui i morti nel mondo hanno raggiunto un livello di 500.108, in gran parte negli Stati Uniti (125.803) che si confermano il Paese più colpito dalla pandemia. I contagi a livello globale sono 10.145.791 , un quarto negli Stati Uniti (2.548.996 casi).

Dopo gli USA, al top sia per numero di morti che di contagi, si classifica il Brasile, che conta oltre 1,3 milioni di casi e 57 mila decessi dopo i 30.476 nuovi contagi registrati nelle ultime 24 ore. In generale, la situazione dell’America Latina continua a destare grande preoccupazione, con oltre 63mila nuovi casi nelle ultime 24 ore e 2.506 morti in più. In gran parte è colpa del Brasile, ma la situazione è pesante anche in Perù, Colombia, Bolivia ed altri Paesi dell’America del Sud.

Al terzo posto della triste graduatoria mondiale la Russia con 6.791 nuovi casi in 24 ore che portano il numero totale a 634.437, mentre si sono registrati nell’ultimo giorno 104 nuovi decessi per un totale di 9.073.

In Cina vi sono sette nuovi casi a Pechino più 5 importati da altre regioni, che portano l bilancio il totale a 83.512 contagi, 4.634 decessi e 78.460 guarigioni.

Situazione di monitorare in Giappone, che registra il più alto picco casi dalla revoca del ockdown (112 nuovi contagi da ieri). In totale si registrano dall’inizio della pandemia 18.366 contagi e 972 decessi.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Coronavirus, morti nel mondo superano mezzo milione