Coronavirus, Mattarella rassicura gli italiani: “Fiducia, supereremo l’emergenza”

(Teleborsa) – “Senza imprudenze, ma senza allarmismi, possiamo e dobbiamo avere fiducia nelle capacità e nelle risorse di cui disponiamo. Possiamo e dobbiamo avere fiducia nell’Italia”: il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella si rivolge agli italiani, con parole misurate e ferme, in un video messaggio di tre minuti sull’emergenza Coronavirus.

“Il Governo – cui la Costituzione affida il compito e gli strumenti per decidere – ha stabilito ieri una serie di indicazioni di comportamento quotidiano, suggerite da scienziati ed esperti di valore. Sono semplici, ma importanti per evitare il rischio di allargare la diffusione del contagio. Desidero invitare tutti a osservare attentamente queste indicazioni: anche se possono modificare temporaneamente qualche nostra abitudine di vita. Rispettando quei criteri di comportamento ciascuno di noi contribuirà concretamente a superare questa emergenza”, dice il Presidente invitando a responsabilità e collaborazione tutti i protagonisti della politica italiana, chiamati ad agire con un’unica voce. Poi Mattarella cita e ringrazia gli abitanti delle zone rosse.Quindi l’elogio ai medici, in prima linea.

“L’Italia sta attraversando un momento particolarmente impegnativo. Lo sta affrontando – prosegue il Capo dello Stato – doverosamente con piena trasparenza e completezza di informazione nei confronti della pubblica opinione. L’insidia di un nuovo virus che sta colpendo via via tanti paesi del mondo provoca preoccupazione. Questo è comprensibile e richiede a tutti senso di responsabilità, ma dobbiamo assolutamente evitare stati di ansia immotivati e spesso controproducenti”.

Gualtieri: nel 2020 deficit/PIL salirà al 2,5% – Il pacchetto di misure economiche per l’emergenza coronavirus “vale 6,3 miliardi in termini di impatto sul deficit pubblico”. Lo ha scritto il Ministro dell’economia Roberto Gualtieri nella lettera alla Commissione europea sullo scostamento del deficit-PIL per il 2020. A settembre, si legge, “il Parlamento ha autorizzato un disavanzo pubblico del 2,2% del PIL nel 2020. Se il Parlamento approverà la spesa aggiuntiva, la proiezione del deficit per il 2020 salirà al 2,5% del PIL”.

Alla luce di questa grave situazionescrive ancora il Ministro riferendosi all’emergenza nel nostro Paeseabbiamo deciso di approvare un pacchetto di misure di sostegno per l’economia. Il pacchetto consiste principalmente in un aumento delle risorse per il fondo di integrazione salariale e per l’assistenza finanziaria ai settori e alle imprese più colpiti, anche attraverso il rinvio di alcuni pagamenti fiscali e previdenziali e la fornitura di garanzie statali per assicurare il credito”.
“Inoltre – aggiunge Gualtieri forniremo risorse extra per il sistema sanitario pubblico, la protezione civile e le forze di sicurezza, in modo che possano, rispettivamente, fornire assistenza alle persone colpite dalla malattia e applicare politiche di prevenzione”.

Coronavirus: a Roma primo decesso con Covid-19 – Deceduta all’ospedale San Giovanni di Roma una paziente cardiopatica di 87 anni da un primo test risultata positiva al coronavirus. La donna era ricoverata al San Giovanni dal 17 gennaio e ha avuto “una severa endocardite in quanto portatrice di protesi valvolare seguita da una problematica respiratoria”, precisa l’ospedale sottolineando che “stante il complesso quadro clinico è possibile affermare che la donna sia deceduta ‘con’ il COVID-19 e non a causa dello stesso”.

GLI ULTIMI DATI – Al momento, nel nostro Paese, secondo i dati aggiornati si contano 3.296 malati, 414 guariti e 148 vittime, 40 più di ieri.

(Foto: Per gentile concessione della Presidenza della Repubblica)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Coronavirus, Mattarella rassicura gli italiani: “Fiducia, supere...