Coronavirus, Italia terza al mondo per contagi. Sospesi concorsi nella Capitale

(Teleborsa) – Centocinquantadue persone contagiate, di cui tre decedute, l’ultima ieri, una donna già ricoverata per una patologia oncologica: questo il bilancio dell’epidemia di Coronavirus in Italia, terza al mondo per numero di casi dopo Cina e Corea del Sud. L’escalation di contagi riguarda al momento in particolare le regioni del Nord, che prendono misure da quarantena. Intanto, si registra il primo caso di contagio a Milano: un dermatologo del Policlinico risultato positivo al Coronavirus, ora ricoverato all’ospedale Sacco.

AL VIA VARCHI A VO’ – Entreranno in funzione dalle 7 i varchi di controllo – otto in totale controllati da personale dell’Esercito e delle forze dell’ordine – in entrata e in uscita, a Vo’ Euganeo, paese epicentro della diffusione del Coronavirus in Veneto. Si tratta di una delle misure di contenimento del rischio di contagio decisa venerdì sera con decreto del Governo.

Scuole e università chiuse in alcune regioni, gite scolastiche sospese, eventi sportivi cancellati. Resteranno chiusi per una settimana, in via cautelativa, gli istituti scolastici di ogni ordine e grado in Piemonte, in Lombardia, in Veneto, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia e asili e università in Trentino Alto Adige. Nelle stesse regioni, a cui si aggiunge Genova, si fermano le Università. In Lazio il Campus Bio-Medico ha disposto il rinvio della prova di ammissione al Corso di laurea in Medicina e Chirurgia previsto per martedì 25 febbraio.

Sospesi i concorsi nazionali nella Capitale. Salta anche il tradizionale appuntamento con il Carnevale di Venezia mentre a Milano è stato chiuso il Duomo e il teatro alla Scala ha deciso di sospendere “tutte le rappresentazioni a titolo cautelativo in attesa di disposizioni”.

In Basilicata quarantena per chi viene dal Nord – “Tutti i cittadini che rientrano in Basilicata provenienti dal Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna e Liguria o che vi abbiano soggiornato negli ultimi 14 giorni dovranno rimanere in quarantena presso il proprio domicilio per 14 giorni, comunicando la propria presenza ai competenti servizi di sanità pubblica”. Lo dispone un’ordinanza sul Coronavirus emessa dal Presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi. Con il provvedimento del governatore lucano è stato inoltre disposto che “i sindaci di tutti i comuni della Basilicata in collaborazione con tutte le altre istituzioni comunali censiranno i cittadini provenienti dalle stesse regioni”.

Revocato invece il blocco dei treni tra Italia ed Austria al Brennero. Lo hanno comunicato le ferrovie austriache Obb su Twitter.

LE PAROLE DI CONTE – “Abbiamo adottato misure che nessun altro Paese ha adottato. Queste misure sono per contenere il rischio di contagio”. Lo ha detto il Premier che ieri è intervenuto in diverse trasmissioni tv per rassicurare i cittadini, parlando dei provvedimenti adottati dal Governo per contenere la diffusione del coronavirus “Adesso con questa emergenza il quadro diventa ancora più complesso dal punto di vista economico”, ha sottolineato.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Coronavirus, Italia terza al mondo per contagi. Sospesi concorsi nella...