Coronavirus, incremento positivi torna sotto quota mille

(Teleborsa) – Con 996 nuovi nuovi positivi al Sars-Cov-2, in Italia si arresta l’incremento dei casi che torna sotto quota mille (ieri era stato di 1365). Un dato che porta il totale dei casi dall’inizio dell’emergenza sanitaria a 269.214. Degli attuali 26.078 positivi, 24.696 persone sono in isolamento domiciliare, 1288 sono ricoverati in ospedale, +37 rispetto a ieri, e 94 sono ricoverati in terapia intensiva, ancora in aumento, +8 rispetto a ieri. Questi i dati diffusi oggi nel bollettino quotidiano del ministero della Salute – Istituto superiore di sanità a fronte dei 58mila tamponi effettuati.

Sempre nelle ultime 24 ore sono sei (+2 rispetto a ieri ) le persone decedute nel nostro Paese per Covid-19. I guariti registrati oggi nel bollettino sono in totale 207.653, che rispetto ieri segnano un dato negativo -883 per effetto, probabilmente, di un ricalcolo.

A livello regionale rimane alta l’attenzione in Sardegna dove i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati dall’inizio dell’emergenza sono in totale 2.193. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale si registrano 79 nuovi casi, 68 rilevati da screening e 11 da sospetto diagnostico. Il dato è comprensivo di alcuni casi rilevati negli ultimi tre giorni e non ancora computati. Resta invariato il numero delle vittime, 134 in tutto. In totale sono stati eseguiti 135.617 tamponi, con un incremento di 1.083 test rispetto all’ultimo aggiornamento. Sono invece 28 i pazienti ricoverati in ospedale. Si registra un paziente in più in terapia intensiva, quattro attualmente nell’Isola. Le persone in isolamento domiciliare sono 757. Il dato progressivo dei casi positivi comprende 1.266 pazienti guariti (+2 rispetto al precedente bollettino), più altri 4 guariti clinicamente. Sul territorio, dei 2.193 casi positivi complessivamente accertati, 401 (+18) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 228 (+11) nel Sud Sardegna, 66 (+1) a Oristano, 145 (+20) a Nuoro, 1.353 (+29) a Sassari.

In testa alla classifica, con il maggior numero di positivi, rimane la Lombardia dove, a fronte di 9.866 tamponi effettuati, sono 135 i nuovi casi di coronavirus riscontrati. Il rapporto tra il numero dei tamponi e i nuovi positivi è pari all’1,36%. I decessi, delle ultime 24 ore sono 2, per un totale complessivo di 16.865. In terapia intensiva ci sono attualmente 22 persone (+2), mentre i ricoverati non in terapia intensiva sono a quota 195 (+1). I guariti/dimessi raggiungono il totale complessivo di 76.258 (+10), di cui 1.286 dimessi e 74.972 guariti. Quanto ai nuovi casi per provincia su 135 quelli della sola provincia di Milano sono 54, di cui 30 a Milano città; 19 in quella di Bergamo; 7 in quella di Brescia; 8 in quella di Como; 3 a Cremona; 11 a Lecco: 1 a Lodi; zero a Mantova; 13 a Monza e Brianza; 1 a Pavia; 1 a Sondrio; 7 a Varese.

Con 184 nuovi casi è la Campania la regione che registra il maggior incremento di contagi. Segue il Lazio con 148 nuovi casi, la Lombardia con 135, l’Emilia Romagna con 117. A zero contagi Basilicata e Molise; 2 nelle Marche. Contagi a una cifra anche nella provincia autonoma di Bolzano (3), nella provincia autonoma di Trento (4), in Friuli Venezia Giulia (5), in Umbria e Valle d’Aosta (9).

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Coronavirus, incremento positivi torna sotto quota mille