Coronavirus in Italia, record di contagi in Sicilia. Scende tasso positività

(Teleborsa) – Sono 14.242 i nuovi casi di coronavirus nel nostro Paese nelle ultime 24 ore, a fronte di 141.641 tamponi effettuati. Ancora alto, purtroppo, il numero delle vittime 616, in totale da inizio epidemia 79.819. In calo il tasso di positività al 10,05% rispetto al 13,6% di ieri. Record di contagi in Sicilia con 1913 casi in un giorno solo e 40 morti. Questi i dati di oggi, martedì 12 gennaio, diffusi dal Ministero della Salute.

Prorogare lo stato d’emergenza fino al 31 luglio. Sarebbe questa, secondo quanto si apprende, l’indicazione che il Comitato tecnico scientifico ha dato al governo in vista del nuovo DPCM. Secondo gli esperti, quattro in particolare gli elementi che consigliano il prolungamento di altri sei mesi, in modo da poter gestire la situazione con strumenti emergenziali: l’impatto ancora alto del virus sull’occupazione dei posti letto ospedalieri, la campagna vaccinale, la preoccupante situazione internazionale e la possibile sovrapposizione dell’influenza stagionale con il Covid.

Considerando uno stesso numero di giorni, ovvero 109, la seconda ondata di contagi da Covid-19 ha interessato un numero di italiani 8 volte superiore rispetto alla prima. Nella prima ondata, dal 24 febbraio all’11 giugno, si sono infettate 236.134 persone: nella seconda ondata, dal 14 settembre al 31 dicembre, il numero di contagiati è stato pari a 1.822.841. È quanto emerso dal Focus dell’Instant Report Covid-19, iniziativa dell’Alta Scuola di Economia e Management dei Sistemi sanitari dell’Università Cattolica di confronto sistematico della diffusione del Sars-COV-2.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Coronavirus in Italia, record di contagi in Sicilia. Scende tasso posi...