Coronavirus, impennata decessi in Usa, Brasile e India: più di mille ieri

(Teleborsa) – Continua a salire a gran velocità il conto delle vittime da Covid-19 nei paesi più colpiti dalla pandemia. Stati Uniti, Brasile e India, infatti, hanno registrato più di mille morti nella giornata di ieri con i decessi legati al virus che superano quota 863 mila stando al conteggio della Johns Hopkins University.

Impennata di vittime negli Usa nelle ultime 24 ore che passano dai 574 decessi di lunedì agli oltre mille nelle giornate di martedì e mercoledì. In risalita anche il numero dei contagi: se lunedì erano stati 34.343, ne sono stati registrati oltre 43mila martedì e 39.670 nella giornata di ieri. Nel Paese sono 6.114.406 i casi accertati di Covid-19 con le le vittime che hanno raggiunto quota 185.744.

Il Brasile è passato dai 619 morti di lunedì ai 1.215 di ieri, con 46.934 nuovi contagi, in leggero aumento rispetto al giorno precedente quanto erano stati 42.659. Il Brasile conta al momento 122.596 vittime e 3.950.931 di infezioni accertate.

L’occhio del ciclone della pandemia si conferma però l’46.934a. Nella giornata di ieri il Paese ha fatto registrare 78.357 nuovi casi e 1.045 decessi, essendo ormai prossimo a raggiungere il Brasile al secondo posto tra i più colpiti al mondo (3.853.406 casi accertati) nonostante il numero decisamente inferiore di decessi (67.376).

Nel mondo complessivamente si contano 26.033.729 casi di Covid-19 e 863.057 vittime.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Coronavirus, impennata decessi in Usa, Brasile e India: più di mille ...