Coronavirus, il Regno Unito da il via libera all’uso del vaccino Pfizer-BioNTEch

(Teleborsa) – Il Regno Unito sarà il primo Paese occidentale che sottoporrà la sua popolazione a un vaccino anti-Covid. L’Autorità britannica per la regolamentazione dei farmaci (MHRA) ha infatti dato il via libera per l’uso di emergenza del vaccino sviluppato da Pfizer e BioNTEch. Le prime dosi 800mila dosi dovrebbero essere a disposizione degli operatori sanitari già a partire dalla prossima settimana.

L’autorità ha infatti definito sicuro il vaccino. “Abbiamo effettuato una rigorosa valutazione scientifica di tutte le prove disponibili su qualità, sicurezza ed efficacia – ha dichiarato la responsabile del regolatore del Regno Unito, June Raine – La sicurezza del pubblico è sempre stata in cima ai nostri pensieri: la sicurezza è la nostra parola d’ordine”.

Il Paese ha già ordinato 40 milioni di dosi del vaccino Pfizer-BioNTech che verrà prodotto in Belgio e trasportato sull’isola nelle prossime settimane. Secondo quanto ha riportato BBC, i primi spot per la somministrazione saranno allestiti negli ospedali che sono già attrezzati con i frigoriferi necessari per mantenere in ottime condizioni il vaccino. I primi destinatari saranno quindi personale medico e ospiti delle case di riposo, come ha precisato in una nota anche il ministero della Salute di Londra.

“L’odierna autorizzazione all’uso di emergenza nel Regno Unito segna un momento storico nella lotta contro il Covid-19”, ha dichiarato non appresa la notizia Albert Bourla, Ceo di Pfizer. Nel frattempo, secondo quanto riporta Reuters, la casa farmaceutica è anche in attesa di ottenere l’autorizzazione per la piena commercializzazione del vaccino nel Paese.

(Foto: © Eros Erika / 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Coronavirus, il Regno Unito da il via libera all’uso del vaccino...