Coronavirus, Gualtieri: nel 2020 deficit/PIL salirà al 2,5%

(Teleborsa) – Il pacchetto di misure economiche per l’emergenza Coronavirus “vale 6,3 miliardi in termini di impatto sul deficit pubblico”. Lo ha scritto il Ministro dell’economia Roberto Gualtieri nella lettera alla Commissione europea sullo scostamento del deficit-PIL per il 2020. A settembre, si legge, “il Parlamento ha autorizzato un disavanzo pubblico del 2,2% del PIL nel 2020. Se il Parlamento approverà la spesa aggiuntiva, la proiezione del deficit per il 2020 salirà al 2,5% del PIL”.

“Alla luce di questa grave situazione – scrive ancora il Ministro riferendosi all’emergenza nel nostro Paese – abbiamo deciso di approvare un pacchetto di misure di sostegno per l’economia. Il pacchetto consiste principalmente in un aumento delle risorse per il fondo di integrazione salariale e per l’assistenza finanziaria ai settori e alle imprese più colpiti, anche attraverso il rinvio di alcuni pagamenti fiscali e previdenziali e la fornitura di garanzie statali per assicurare il credito”.

“Inoltre – aggiunge Gualtieri – forniremo risorse extra per il sistema sanitario pubblico, la protezione civile e le forze di sicurezza, in modo che possano, rispettivamente, fornire assistenza alle persone colpite dalla malattia e applicare politiche di prevenzione”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Coronavirus, Gualtieri: nel 2020 deficit/PIL salirà al 2,5%