Coronavirus, Germania: primo treno merci proveniente da Wuhan arrivato a Duisburg

(Teleborsa) – Da Wuhan a Duisburg in 18 giorni di viaggio il primo treno merci partito dalla grande città della Cina teatro dell’esplosione della pandemia da coronavirus. Arrivo che segna la ripresa dei collegamenti ferroviari Cina-Germania, e in particolare nel nodo di smistamento nella parte occidentale della Regione della Ruhr, dal termine del severo e lungo isolamento protrattosi per 11 settimane che dovrebbe di fatto, almeno nel luogo d’origine, aver debellato l’infezione.

Il treno si è mosso il 28 marzo scorso dai binari della stazione centrale per container ferroviari di Wuhan, capitale della popolosa Provincia dell’Hubei, nella zona centrale della Cina. Le merci caricate, come ha reso noto il gestore, Wuhan Asia-Europe Logistics, comprendono, tra l’altro, forniture mediche, ricambi auto, prodotti elettronici e fibre ottiche di comunicazione, che saranno distribuiti in Germania, Francia, Ungheria, Repubblica Ceca e Polonia.

Fra Wuhan e la città della Germania, per un percorso di circa 11 mila chilometri, sono ora in programma due corse alla settimana in direzione ovest. In direzione Cina invece una sola, essendo possibile la formazione di un unico convoglio, dato il minor peso dei carri in virtù del meno consistente carico delle merci trasportate.

Il 2019 aveva registrato da Wuhan per Duisburg di un totale di 408 viaggi sui treni merci Cina-Europa, di cui 195 in uscita e 213 in entrata. Duisburg è la dodicesima città tedesca per numero di abitanti e la quinta nella Renania Settentrionale-Vestfalia, con quasi 500.000 abitanti. Presenti all’arrivo del treno, il Console generale cinese a Dusseldorf, Feng Haiyang, il Ministro dei Trasporti tedesco del Land Nord Reno-Westfalia, Hendrik Wuest e l’Amministratore delegato della Duisburger Hafen AG (Duisport), Erich Staake.

Duisport, mega porto fluviale di Duisburg in Germania, ha da fine 2019 messo in cantiere la costruzione del più grande terminal container non costiero europeo per il trasporto di merci su rotaia verso la Cina. Si chiamerà Duisburg Gateway Terminal e sarà operativo dal 2022. L’investimento, di 100 milioni di euro è di una cordata di big internazionali della logistica. La Duisburger Hafen AG amministrata da Erich Staake è una delle più forti società logistiche della Renania settentrionale-Westfalia

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Coronavirus, Germania: primo treno merci proveniente da Wuhan arrivato...