Coronavirus fa sbandare mercati: rischio recessione sempre più probabile

(Teleborsa) – Il Presidente cinese Xi Jinping assicura che la Cina fermerà la diffusione dell’epidemia di Coronavirus e rafforzerà le misure di prevenzione e controllo. Lo ha detto – secondo i media locali – alla riunione del Comitato permanente del Politburo, riunitosi per discutere dell’emergenza e per studiare i prossimi passi. Xi ha detto che “Whan e Hubei sono la priorità”.

Pechino starebbe anche pensando ad una revisione delle stime di crescita e valutando, secondo Bloomberg, il lancio di misure aggiuntive di sostegno dell’economia. Per gli economisti Pechino potrebbe fissare il target del PIL al 6% nel 2020 dopo aver chiuso l’anno 2019 a +6,1% sulla parte bassa del range stimato (6-6,5%). Frattanto, si è mossa la banca centrale, fornendo liquidità addizionale alle borse per frenare la caduta vorticosa al ribasso.

E’ ancora presto per tracciare un bilancio, ma l’epidemia di Coronavirus, al di là delle vittime che si contano in centinaia dentro e fuori la Cina, sta avendo già ripercussioni pesanti sull’economia globale, tanto che qualcuno già ipotizza uno scenario recessivo e le banche centrali – non solo quella cinese – stanno mettendo le mani avanti, indicandolo fra i fattori di rischio globali.

Ma quali sono gli impatti più pesanti? Sicuramente il virus sta colpendo i mercati azionari ed in particolare i settori più esposti in Estremo Oriente, come quello tecnologico, il lusso, i viaggi, le compagnie aeree. Comparti che hanno registrato le peggiori performance in questi ultime settimana. Poi ci sono ovviamente le materie prime, soia e petrolio in primis, dal momento che la cina è uno dei più grandi importatori. L’OPEC sta riconsiderando le sue quote ed il settore agricolo si sta interrogando sulle ripercussioni alla produzione.

Ma ci sono anche asset e settori che stanno beneficiando del virus cinese. L’Oro indubbiamente è favorito dall’incertezza dei mercati, se non altro per la sua natura di bene rifugio (safe-heaven), ma anche il comparto delle società attive nel settore dei vaccini, per le quali è solo una corsa contro il tempo.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Coronavirus fa sbandare mercati: rischio recessione sempre più probab...