Coronavirus, De Micheli: priorità è garantire regolarità dei flussi commerciali in Europa

(Teleborsa) – Regolarità dei flussi commerciale e approvvigionamento delle merci, in particolare equipaggiamenti medici e forniture alimentari. Sono le richieste dell’Italia che la Ministra De Michele ha portato nel Consiglio europeo straordinario dei Trasporti, tenutosi in videoconferenza ieri, e impegnato a valutare soluzioni per affrontare l’emergenza Coronavirus nel continente dal punto di vista della logistica. “Non devono esservi discriminazioni per i camion e gli autisti che voglio ringraziare ancora per l’apporto fondamentale e il lavoro determinante per la tenuta economica e sociale del Paese” le parole della Ministra De Micheli che ha accolto le denunce arrivate nei giorni scorsi dalle associazioni di categoria del paese che avevano segnalato file chilometriche al confine con l’Austria.

Il Consiglio ha accolto anche la richiesta italiana di istituire una Task force comunitaria a guida della Commissione e con la partecipazione di tutti gli Stati membri, che avrà il compito di monitorare, segnalare e facilitare la risoluzione ove necessario di criticità e ostacoli. Particolare attenzione rivolta anche al settore marittimo e aereo. Nel primo caso è stata rivolta una raccomandazione soprattutto ai paesi terzi: agevolare i flussi e dotarsi di misure a sostegno del settore, come la proroga dei certificati dei marittimi e l’introduzione di corridoi privilegiati che favoriscano l’avvicendamento degli equipaggi e l’operatività delle flotte. Nel settore aereo, invece, il ministero ha rilevato che prioritario è fornire segnali di rassicurazione alle compagnie. Per questa ragione è già al vaglio del legislatore europeo un intervento finalizzato a sospendere la normativa in materia di utilizzo degli slot, come pure l’adozione di misure aggiuntive a sostegno del settore senza compromettere in alcun modo i diritti dei viaggiatori.

(Foto: by Ken Yam on Unsplash)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Coronavirus, De Micheli: priorità è garantire regolarità dei flussi...