Coronavirus, crociera: sbarco a Genova per i 461 italiani a bordo della Costa Deliziosa

(Teleborsa) – Sarà Genova il porto finale di attracco della nave italiana da crociera Costa Deliziosa, in mare dall’inizio del mese di gennaio. La “soluzione” è stata individuata dal Ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Paola De Micheli, in accordo con il Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti. Un cambio di programma necessario dopo il diniego delle autorità francesi all’attracco dell’unità in uno scalo marittimo del Paese transalpino motivato dalle misure di contenimento per l’emergenza sanitaria Covid19.

La nave, che ospita 453 cittadini italiani, tra passeggeri e membri dell’equipaggio, più 8 membri dello staff, è ora in navigazione verso la Spagna dove stasera domenica 19 aprile sbarcherà nel Porto di Barcellona i croceristi spagnoli presenti a bordo.

Non appena terminate le operazioni di discesa a terra dei gruppo di passeggeri iberici, Costa Deliziosa riprenderà la navigazione per raggiungere il Porto di Genova tra lunedì 20 e martedì 21 aprile. Genova era in ogni caso la meta finale della crociera e qui si procederà allo sbarco di tutti i passeggeri con le dovute verifiche sanitarie già attuate per altre navi in arrivo nei porti italiani durante l’emergenza Coronavirus.

Costa Crociere provvederà ad organizzare il trasporto e il rientro dei passeggeri presso i luoghi di residenza. Non risultano al momento casi di contagio al Covid-19 a bordo della “Deliziosa”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Coronavirus, crociera: sbarco a Genova per i 461 italiani a bordo dell...