Coronavirus, Conte: “Tutto chiuso ovunque in Italia. Aperte solo farmacie e alimentari”

(Teleborsa) – Dopo l’appello dei Governatori delle Regioni del Nord Italia, Lombardia, Piemonte e Veneto, il Governo ha deciso per il forte rafforzamento delle misure già in parte disposte per contrastare la diffusione del coronavirus. Infezione assunta nella giornata di oggi al rango di pandemia mondiale su decisione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS).

Il Premier Conte, parlando in televisione agli italiani, poco dopo le 21,30 ha chiesto “uno sforzo in più rispetto ai sacrifici già richiesti” facendo appello al senso di comunità del popolo italiano. In particolare, il Presidente del Consiglio ha comunicato l’adozione di un nuovo Decreto con il quale viene disposta la chiusura al pubblico di tutti gli esercizi commerciali, compresi ristoranti, bar, pub, alberghi, parrucchieri, centri estetici e commerciali, oltre a quanto altro non di primaria necessità.

Tutte le industrie, ha precisato il Premier, dovranno chiudere i reparti non indispensabili per la produzione e dovranno incentivare il lavoro da remoto, disponendo ferie e permessi per il personale. Per quanti rimangono al lavoro si dovranno adottare protocolli di sicurezza. Restano comunque garantiti i trasporti, i servizi postali, bancari e assicurativi e l’attività del settore agricolo. Nonché le filiere che offrono beni e servizi per queste attività. Resteranno comunque aperte farmacie, para farmacie, negozi di generi alimentari e supermercati.

Consentite le consegne a domicilio. Conte ha altresì preannunciato la nomina del dottor Domenico Arcuri, Amministratore delegato di Invitalia, quale “Commissario delegato con ampi poteri di deroga per potenziare la risposta del settore della sanità per quanto riguarda la produzione e distribuzione di dispositivi ospedalieri per far fronte alle crescenti necessità dovute al diffondersi delle infezioni. Il nuovo Commissario Arcuri opererà in stretto collegamento con il Capo della Protezione Civile Angelo Borrelli.

Il Premier ha ribadito che si dovranno assolutamente limitare gli spostamenti allo stretto necessario. Solo tra un paio di settimane si potranno cominciare a vedere gli effetti di queste nuove misure.

“Rimaniamo distanti oggi – ha concluso Conte – per abbracciarsi con più calore e correre più veloci domani”. Le nuove misure annunciate dal Premier hanno riscosso unanime apprezzamento praticamente da tutti gli esponenti politici.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Coronavirus, Conte: “Tutto chiuso ovunque in Italia. Aperte solo...