Coronavirus, contagi ancora in aumento. Impennata di vittime e terapie intensive

(Teleborsa) – Arrivano cattive notizie dalla curva dei contagi nel nostro Paese dove nelle ultime 24 ore si sono registrati 8.804 casi (ieri 7.332) a fronte di un numero record di tamponi, quasi 163mila. I morti raddoppiano in un solo giorno, passando da 43 a 83. Questi i dati del bollettino del Ministero della Salute.

Tra le Regioni con più contagi giornalieri da coronavirus la Lombardia ne ha 2.067, seguita dalla Campania con 1.127 e dal Piemonte con 1.033. Il Veneto 600, il Lazio 594, la Toscana 581. Altro dato preoccupante il numero di pazienti in terapia intensiva per il Covid in Italia che aumentano di 47 unità in 24 ore, arrivando a quota 586.

DE LUCA VERSO LA STRETTA – Sfonda quota mille il numero di persone positive in Campania con il governatore Vincenzo De Luca è al lavoro con gli esperti della sanità e dell’Unità di crisi, per varare ulteriori misure di contenimento dopo l’impennata di contagi registrata nelle ultime 24 ore. Le misure allo studio non andrebbero però verso un lockdown locale ma imporrebbero limitazioni in materia di trasporti e vita sociale.

“Nuovo record di tamponi oggi nel Lazio su quasi 16 mila sono 594 i casi positivi, 7 i decessi e 45 i guariti”. Così l’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato. “Nella valutazione settimanale il valore RT è a 1.14”, prosegue.

“Per contenere la seconda ondata dell’epidemia da Covid-19 c’è bisogno del contributo di tutti. Rispettiamo le nuove disposizioni, seguiamo le raccomandazioni, facciamo del bene al nostro Paese”. Scrive sui social il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Coronavirus, contagi ancora in aumento. Impennata di vittime e terapie...