Coronavirus, Consip: chiusa gara-lampo per potenziare terapia intensiva

(Teleborsa) – Consip ha aggiudicato la prima procedura negoziata d’urgenza per le attività di procurement connesse all’emergenza sanitaria “Covid-19”, realizzata in coordinamento con il Dipartimento della Protezione Civile, per la fornitura di dispositivi medici per terapia intensiva e sub-intensiva, dispositivi e servizi connessi, e dispositivi opzionali.

“Appartenenza allo Stato, impegno e responsabilità hanno reso possibile questo primo grande risultato. Una complessa procedura progettata, pubblicata e aggiudicata in soli 4 giorni, per rendere immediatamente disponibili dispositivi per potenziare la terapia intensiva delle strutture sanitarie”, ha dichiarato l’Amministratore delegato di Consip, Cristiano Cannarsa.

Alla procedura, suddivisa in 7 lotti, hanno partecipato 35 imprese per 67 offerte, arrivando ad offrire sconti rilevanti, nonostante la scarsità dei materiali in questione, anche grazie all’atteggiamento delle imprese.

Le consegne saranno effettuate in 4 scaglioni temporali, entro 3 giorni, tra 4 e 7 giorni, tra 8 e 15 giorni, tra 16 e 45 giorni, dal momento dell’ordine.

In arrivo anche un’altra importante fornitura per le strutture sanitarie dello Stato. Ieri, la Consip ha, infatti, pubblicato un mega-bando di acquisto per 170 milioni di dispositivi di protezione individuale, mascherine, guanti, camici, tute e più di 1.100 apparecchiature biomedicali.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Coronavirus, Consip: chiusa gara-lampo per potenziare terapia intensiv...