Coronavirus, Cina: epidemia sotto controllo entro fine aprile

(Teleborsa) – Il focolaio del nuovo coronavirus sarà sotto controllo entro la fine di aprile. E’ la previsione dello pneumologo cinese Zhong Nanshan, a capo del team di medici della Commissione Nazionale per la Sanità cinese. “Con le forti misure adottate dal governo centrale e gli sforzi congiunti dei medici in tutto il Paese, siamo fiduciosi che l’epidemia sarà sostanzialmente sotto controllo entro la fine di aprile”, ha dichiarato Zhong nel corso di una conferenza stampa a Guangzhou nel Sud-Est del Paese. “Nonostante ci sia stata una grande epidemia a Wuhan, non si è estesa massicciamente ad altre città”, ha aggiunto lo scienziato, precisando che anche se il primo caso di COVID-19 è stato scoperto in Cina, ciò non significa che abbia avuto origine dalla Cina.

Inoltre, ha proseguito, “i casi di infezione sarebbero molto inferiori se misure rigorose fossero state attuate sin dall’inizio di dicembre”. Zhong ha spiegato poi che lo sviluppo di nuovi farmaci contro Covid-19è impossibile in soli 20 giorni o addirittura in un mese“. Secondo Zhong, un paziente Covid-19 può infettare in media da due a tre persone, e ciò conferma che il virus è più infettivo della Sars. Tuttavia, ha detto, “è improbabile che i pazienti curati dal Covid-19 vengano nuovamente infettati“. Il riferimento è alla notizia che 13 pazienti guariti e dimessi da Guangzhou siano risultati di nuovo positivi ai test.

Infine, un appello: “Abbiamo bisogno di una maggiore cooperazione internazionale. Questa è una malattia di tutti, non una malattia di un paese”, ha sottolineato Zhong, riferendo che la Guangzhou Medical University ha già rafforzato la cooperazione con le università straniere.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Coronavirus, Cina: epidemia sotto controllo entro fine aprile