Coronavirus, Centeno: “Pronti anche a stimoli economia”

(Teleborsa) – Visto il “potenziale impatto” del coronavirus “sulla crescita, compreso l’impatto sulle catene di distribuzione, l’Eurogruppo resta pronto a usare ogni strumento di policy per sostenere la crescita“, incluse “misure di bilancio laddove appropriate, tenendo in considerazione le circostanze specifiche dei Paesi”.

Lo ha dichiarato il presidente dell’Eurogruppo Mario Centeno al termine della teleconferenza straordinaria dell’Eurogruppo sull’impatto economico del virus.

L’Eurogruppo ha dato mandato ai vice di lavorare “su opzioni di policy, in cooperazione con le istituzioni, per consentirci di avere una discussione strutturata nel nostro incontro di metà marzo. Allora rivaluteremo la situazione e altri passi possibili, proporzionati ai rischi, in base a come si sviluppano”, ha spiegato Centeno.

La discussione a metà marzo coprirà quindi “l’intero arco di politiche di bilancio, finanziarie e strutturali che servono per salvaguardare il benessere dei cittadini e contrastare l’effetto negativo del Coronavirus sulla crescita”.

Nel Patto di Stabilità abbiamo flessibilità per fornire la risposta necessaria” all’epidemia di Coronavirus, “abbiamo la clausola per gli eventi eccezionali che può essere usata per consentire ai Paesi di deviare temporaneamente, e questa sarà pienamente utilizzata”, ha poi ricordato Centeno.

La clausola per gli eventi eccezionali “può essere usata per la portata che serve, posto che la spesa aggiuntiva sia legata agli eventi eccezionali e purché sia di natura temporanea“, ha spiegato Centeno. “Sta alla Commissione UE attuare le regole e valutare le richieste degli Stati”, ha aggiunto.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Coronavirus, Centeno: “Pronti anche a stimoli economia”