Coronavirus, Castelli: pronti a fare tutto ciò che serve

(Teleborsa) – Italia alle prese con l’emergenza Coronavirus ormai da giorni, deflagrata all’improvviso, sono in tanti ad interrogarsi sugli effetti per la nostra economia, perennemente in debito di ossigeno.

“3,6 miliardi non bastano? Di certo se fosse necessario un investimento maggiore il Movimento sarà pronto per fare tutto ciò serve”. A dirlo in un’intervista al Fatto Quotidiano, il Vice Ministro dell’Economia e delle Finanze, Laura Castelli.

“Vareremo norme – ha aggiunto – per snellire le procedure e velocizzare i lavori sul modello di quanto fatto a Genova per ricostruire il ponte Morandi. Bisogna accelerare sulla legge speciale sui cantieri a cui stiamo già lavorando come M5S”.

UE E FLESSIBILITA’ – “Io credo che la UE ci concederà spazi di manovra perchè il Coronavirus riguarda anche altri Paesi europei, quindi questa crisi va affrontata in modo globale. Nei prossimi giorni ci sarà un coordinamento europeo su come affrontarla. Peccato però che l’Europa non abbia ascoltato l’Italia in occasione delle due precedenti manovre, quando chiedevamo flessibilità per agire contro i danni del dissesto idrogeologico o per gestire l’immigrazione”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Coronavirus, Castelli: pronti a fare tutto ciò che serve