Coronavirus, Carige offre ai dipendenti con figli permesso retribuito di 5 giorni

(Teleborsa) – Con le nuove disposizioni previste dal Governo per arginare l’emergenza Coronavirus che prevedono la chiusura delle scuole fino al 3 aprile, si fa ancora più urgente la questione del congedo parentale per i dipendenti delle aziende. In questo quadro si inserisce l’iniziativa di Banca Carige: ai dipendenti dell’istituto di credito genovese che hanno figli con meno di 12 anni – e non hanno altra persona a cui lasciarli in custodia durante il periodo di sospensione delle attività scolastiche – sarà consentito di restare a casa con permesso retribuito fino a 5 giorni lavorativi.

Ad assicurarlo è l’amministratore delegato di Carige, Francesco Guido, che ha parlato di “un impegno ed una responsabilità che la Banca intende condividere con le proprie persone anche con questa iniziativa”.

Rassicurazioni arrivano anche sull’aderenza dell’istituto e delle sue filiali alle misure intraprese dall’esecutivo in tema di limiti alla mobilità delle persone, quindi funzioni di assistenza finanziaria limitata “alle situazioni di urgenza effettiva”, spiega Francesco Guido, “e comunque nel più assoluto rispetto delle regole di sicurezza per la salute dei clienti e del Personale, disciplinando gli accessi in filiale nella misura minima possibile e con l’osservanza scrupolosa delle distanze di sicurezza“.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Coronavirus, Carige offre ai dipendenti con figli permesso retribuito ...